Ecobonus 2019: per quali interventi è al 65% o più?

immagine copertina

Ecco le agevolazioni confermate:

 

a) al 65% l’aliquota per interventi di:

 

– coibentazione dell’involucro opaco,
– pompe di calore,
– sistemi di building automation,
– collettori solari per produzione di acqua calda,
– scaldacqua a pompa di calore,
– generatori ibridi (pompa di calore integrata con caldaia a condensazione, assemblati in fabbrica ed espressamente concepiti dal fabbricante per funzionare in abbinamento tra loro).

 

b) al 70% e al 75% le aliquote di detrazione valgono per gli interventi in condominio per le spese sostenute dal 1° gennaio 2017 al 31 dicembre 2021 con il limite di spesa di 40.000 euro per ogni unità immobiliare.

 

Se gli interventi sono in zona sismica 1, 2 o 3 e finalizzati alla riduzione del rischio sismico determinando il passaggio a una classe di rischio inferiore, la detrazione è dell’80%. Riducendo di 2 o più classi di rischio sismico la detrazione prevista passa all’85%. Il limite massimo di spesa consentito passa a 136.000 euro, moltiplicato per il numero di unità immobiliari che compongono l’edificio.

 

SCARICA I CERTIFICATI DISPONIBILI ON-LINE O CONTATTA L’AGENZIA:

 

Certificato Keymark pió ANNEX per pannelli DAIKIN di produzione ROTEX

 

Daikin – Dichiarazione del costruttore 65% Luglio

 

Rapporto Prestazioni Pannelli solari termici

 

RISCALDAMENTO – Dichiarazione del costruttore 65% Caldaie_20190709

 

RISCALDAMENTO – Dichiarazione del costruttore 65% Hybrid e Hybrid + Multi_20190314

 

RISCALDAMENTO – Dichiarazione del costruttore 65% Pompe Calore e scaldacqua_20190314

 

RISCALDAMENTO – Dichiarazione del costruttore Pannelli solari DAIKIN_2018.05.28


9 Agosto 2019